Il Golden Tax System in Cina

ICM.S

Fare affari in Cina è un’impresa tanto affascinante quanto delicata. Le differenze nei sistemi politici, legali e sociali influenzano tutte le aree aziendali e costringono gli attori presenti su questo mercato a muoversi con estrema cautela. In questo senso, le aziende che vogliono fare affari in Cina dovrebbero acquisire familiarità con il Golden Tax System (GTS). 

Le domande principali sono: che cos’è esattamente il GTS? E quali sono le sue principali sfide per un rollout in Cina? Leggi quest’intervista a Tracy Zhou, CEO di Acloudear, membro di United VARs per la Cina e partner SAP per l’implementazione globale di progetti in Cina.

 

Che cos’è esattamente il Golden Tax System?
Per legge, le aziende devono rilasciare una fattura chiamata ‘fapiao’ per ogni transazione effettuata. L’emissione della fattura deve avvenire tramite il Golden Tax System (GTS), il sistema di amministrazione fiscale digitalizzato per l’IVA applicato in tutta la Cina e gestito direttamente dal governo. Ogni fattura deve avere un numero univoco che può essere emesso soltanto dal GTS.

 

Come è stato sviluppato il GTS?

Il sistema è stato sviluppato a partire da un progetto pilota iniziale avviato negli anni ’90 che adesso ha raggiunto la fase III. Alcune aziende, però, utilizzano ancora un metodo di fatturazione manuale che richiede molto lavoro d’ufficio. Si prevede che entro il 2020 questo sistema digitale verrà integrato in tutte le realtà aziendali.

 

Come funziona?
In poche parole, il GTS si basa su due terminali: uno che appartiene alle autorità fiscali e uno presente in azienda. Quando avviene una transazione, l’azienda emette una fattura per l’acquirente. Attraverso il GTS, una copia di questa fattura viene inviata all’amministrazione fiscale. I funzionari autorizzati si assicurano che ci sia corrispondenza tra le fatture in entrata e quelle in uscita a livello di IVA. In caso affermativo, esse vengono convalidate e associate a un numero univoco. Il sistema è stato progettato con funzionalità anti-contraffazione e di controllo.

 

In che modo è possibile integrare le soluzioni SAP in questo sistema?
Con l’interfaccia SAP progettata appositamente per il Golden Tax System, è possibile inviare l’elenco delle fatture richieste direttamente al GTS senza utilizzare soluzioni di terzi, cosa che invece avveniva in passato. Questa funzionalità non è impostata in automatico e deve essere attivata manualmente.

 

Quali sono le principali sfide?
Il rollout di una soluzione SAP presenta sfide di varia natura che però non sono insormontabili. I principali problemi che le aziende possono riscontrare durante le operazioni sono quattro:

  1. Regime IVA complesso
    Un problema è dato dalla complessità del regime fiscale per quanto riguarda l’IVA. Se l’importo standard è del 17%, esistono varie aliquote in base al tipo di industria e alle dimensioni dell’azienda. Le aziende devono presentare non solo una relazione periodica universale, ma anche eventuali relazioni aggiuntive laddove richieste dalla provincia o municipalità. Pertanto, si consiglia di affidarsi a un esperto legale locale che possa seguire lo svolgimento del progetto e garantirne il corretto avanzamento.
  2. Nessuna possibilità di errore
    L’implementazione della funzionalità Golden Tax in SAP richiede un’accuratezza massima e non sono ammessi errori. Una volta implementato il sistema, le correzioni possono richiedere molto tempo e attirare l’attenzione delle autorità di controllo. Inoltre, nel caso di mancata corrispondenza tra le fatture aziendali in entrata e in uscita il processo di riconciliazione potrebbe essere troppo lungo, specialmente per aziende con grandi volumi. Questo è anche il motivo per cui l’azienda è tenuta a presentare l’importo esatto dell’IVA se vuole evitare di sobbarcarsi ulteriore lavoro.
  3. Concorrenza locale e globale
    In maniera del tutto prevedibile, numerose aziende sia grandi che piccole hanno intravisto il potenziale del GTS e stanno cercando di assicurarsi una sostanziale quota di mercato. Inoltre, prima che SAP introducesse la funzionalità Golden Tax, l’interfaccia tra una soluzione SAP e il terminale delle aziende era gestita da una società di software locale che aveva già avviato una relazione commerciale con il governo cinese durante la prima fase di implementazione del GTS.
  4. Miglioramenti continui
    Come già osservato in precedenza, il Golden Tax System rientra nella strategia nazionale cinese che sostiene, tra le altre cose, la digitalizzazione della pubblica amministrazione. Il GTS si è evoluto sistematicamente nel corso degli anni, quindi è plausibile che in futuro ci saranno dei cambiamenti ai quali dobbiamo essere preparati.

 

 

 

Per quanto riguarda il significato del GTS per le aziende straniere, Tracy Zhou, CEO di Acloudear, ha inoltre affermato: “Con il Golden Tax System, le aziende straniere possono osservare se sono abbastanza grandi per muoversi nel mercato cinese, in base alla loro conformità e alla relazione sulla tassazione finanziaria. La soluzione complessiva, comprendente i requisiti estesi, consente alle aziende internazionali di soddisfare gli standard globali a livello di capacità gestionale”. Zhou riconosce che il Golden Tax System può essere complesso da seguire. Oltre agli adempimenti locali, le aziende nazionali devono soddisfare contemporaneamente anche i requisiti cinesi sulla gestione esterna. Inoltre, poiché la Cina si sta muovendo verso un sistema integrato più automatizzato, Tracy e Acloudear stanno utilizzando SAP per semplificare il processo: “Negli ultimi anni siamo diventati automaticamente integrati. È qui che i requisiti fiscali e le politiche governative entrano in contatto con il reporting finanziario. Business ByDesign è la soluzione migliore per queste necessità”.

 

 

Fare affari in Cina

Il Golden Tax System è solo una delle tante normative che rendono le transazioni commerciali in Cina impegnative per le aziende straniere. Acloudear è una delle principali società di consulenza IT per soluzioni sul cloud e fa parte di United VARs, la più grande alleanza di fornitori di soluzioni IT.

 

 

 

Informazioni su ICM.S e United VARs

ICM.S fa parte di United VARs, uno dei nove SAP Platinum Partner di tutto il mondo. United VARs riunisce i partner SAP leader di mercato di oltre 90 paesi e copre tutte le zone impegnative, come per esempio i paesi BRICS. Con la disponibilità di consulenti locali, i nostri membri non solo parlano la lingua e conoscono le leggi locali, ma sono anche a conoscenza delle variazioni normative che possono influenzare le operazioni commerciali delle tue filiali in qualsiasi momento e sanno consigliarti al meglio per la tua implementazione SAP globale. 

Per il tuo rollout in Cina: Sei preoccupato per il Golden Tax System e il suo funzionamento in Cina? Da oltre 10 anni collaboriamo con membri di United VARs accuratamente selezionati per implementazioni SAP globali e per offrire consulenze e servizi ai nostri clienti globalizzati. Contattaci ora!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi